Congedo di paternità 2018

Postato in DOCUMENTI UFFICIO PAGHE

Si ricorda che, in via sperimentale, anche per l'anno 2018, il padre lavoratore dipendente, entro i cinque mesi dalla nascita del figlio (anche in caso di parto prematuro), ha l’obbligo (indipendentemente dal diritto della madre al congedo obbligatorio) di astenersi dal lavoro per un periodo di 4 giorni per l'anno 2018 (due giorni per gli anni 2016 e 2017) più, sempre dal 2018, un ulteriore giorno (facoltativo) previo accordo con la madre e in sua sostituzione, in relazione al periodo di astensione obbligatoria spettante a quest'ultima. 
Entrambi i congedi (obbligatorio e facoltativo) sono fruibili anche dal padre adottivo o affidatario (i 5 mesi decorrono dall’ingresso in famiglia per le adozioni nazionali o dall’ingresso del minore in Italia per quelle internazionali). La durata non subisce variazioni in caso di parto plurimo.
Per le predette assenze è riconosciuto un trattamento economico nella misura pari al 100% della retribuzione a carico dell’INPS.

UK Bookamekrs http://gbetting.co.uk Free Bets

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso cookies.

Io accetto i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information