Imu agricola, ancora giorni di incertezza

on . Postato in nazionali

Ancora giorni di incertezza per l'Imu agricola. A dieci giorni dalla scadenza del versamento, previsto per il 26 gennaio, il governo è al lavoro per rivedere i criteri per l'esenzione dell'imposta anche alla luce del ricorso presentato dalle Anci delle Regioni di Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto al Tar del Lazio, che deciderà il 21 gennaio se confermare o meno la sospensione del decreto.

agricoltori12

Con il ricorso viene contestato il criterio adottato per individuare i Comuni che mantengono l'esenzione Imu, basato sull'altitudine della casa comunale (oltre 600 metri il Comune sarà considerato zona collinare o montana e quindi esente Imu per i terreni).

Si ricorda infatti che in base a quanto previsto dal decreto ministeriale del 28 novembre 2014 l’esenzioneriguarda solo i terreni agricoli dei comuni ubicati a un’altitudine maggiore di 601 metri e i terreni agricoli posseduti da coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali, iscritti nella previdenza agricola, dei comuni ubicati a un’altitudine compresa fra 281 metri e 600 metri.

Intanto i contribuenti si trovano ancora una volta, a ridosso della scadenza, nell'impossibilità di sapere se e quanto devono pagare.

UK Bookamekrs http://gbetting.co.uk Free Bets

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso cookies.

Io accetto i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information