Aviaria: nuovo focolaio nel veronese

Postato in locali

Ancora un focolaio di aviaria ad alta patogenicità. E ancora una volta è in provincia di Verona, quella a maggiore densità avicola. L’ultimo focolaio ad alta patogenicità è stato confermato dall’IzsVe dopo che, nella serata del 24 luglio, era stata segnalata una mortalità anomala in un allevamento di tacchini da carne situato ad Albaredo d’Adige, nel distretto di Cologna Veneta, in provincia di Verona. Nell’allevamento, al momento del sequestro, erano presenti 17.724 volatili di 112 giorni. Ad aggravare il quadro il fatto che si tratta di un allevamento situato in una delle aree a più elevata densità avicola a livello nazionale. Alte quindi le probabilità di contagio.

aviariaaa

Le positività al virus influenzale H5N8 anche in allevamenti del Mantovano, la cui relativa zona di sorveglianza ricade in parte nel territorio veneto, hanno portato la Regione Veneto a emanare una nuova ordinanza regionale con la quale viene istituita una nuova  zona di sorveglianza così delimitata:

• Comune di NOGARA (VR): a Sud di SR10, a Nord-Ovest di SP49, a Ovest di SP49, a Sud-Ovest di Via Brancon;

• Comune di SORGA’ (VR) a sud di SR10;

• Comune di GAZZO VERONESE (VR): a Ovest di Via Paglia, a Sud di SP23, a Ovest di via Ceraole, a Sud-Ovest di Via Dorso del Po.

UK Bookamekrs http://gbetting.co.uk Free Bets

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso cookies.

Io accetto i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information